Tour enogastronomici

TOUR ENOGASTRONOMICO DEL VULTURE – ITINERARI DI VIAGGIO

Il viaggio si propone di visitare le cantine dell’Aglianico del Vulture Doc, cantine storiche della Basilicata, tra i vini più pregiati d’Italia. Il pacchetto si compone di una due giorni dove i visitatori avranno l’opportunità di visitare due cantine storiche, i loro vigneti e luoghi simbolo del Vulture: i castelli federiciani, la città d’Orazio e i laghi vulcanici di Monticchio.

PROGRAMMA:

1° GIORNO

Arrivo e Sistemazione in Hotel

Visita della Cantina e dei vigneti di Casa Vinicola D’Angelo

Pranzo

Visita alla città di Rionero (Museo del Brigantaggio e Palazzo Fortunato) e Laghi di Monticchio

2° GIORNO

Arrivo a Melfi, visita del Castello Federiciano

Visita della Cantina e dei vigneti Carbone

Pranzo

Tour nella Città di Venosa

Partenza

 

L’AGLIANICO DEL VULTURE

L’Aglianico del Vulture è un vino rosso ottenuto da uve del vitigno Aglianico coltivato nella zona del Vulture che si trova nel nord-ovest della Basilicata in provincia di Potenza. Nell’anno 1971 ha ottenuto il riconoscimento della denominazione di origine controllata (DOC) e nel 2010 la denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) come Aglianico del Vulture Superiore. L’Aglianico è uno tra i migliori vini italiani e costituisce per simile maniera di produzione e gusto il Barolo del Sud.

Il vino Aglianico del Vulture ha un colore rosso rubino granato; profumo fragrante e vinoso, con sentore di fragola e di lampone; di sapore asciutto, sapido, armonico. 11,5-13% di alcool. L’Aglianico viene considerato vecchio dopo almeno 3 anni e di riserva dopo almeno 5 anni di invecchiamento in barrique. Ottimo con carni ed arrosti.

Il vitigno Aglianico è stato portato in Italia, con il nome di Hellenica, dai greci. I romani lo chiamarono Ellenico e lo usarono per migliorare la qualità del Falerno un vino molto amato dai poeti dell’epoca. Nel XV secolo sotto la dominazione degli Aragonesi è stato denominato Aglianico. 

 

CANTINE CONVENZIONATE: