Ripacandida

VINO

  • Eleano  – C.da Piano Dell’Altare – S.Proviciale 8 – eleano.it
  • Azienda Agricola Eubea  – Strada Provinciale 8 – agricolaeubea.com

OLIO

  • Candida Olearia-Olio Gialloro  – Via Ciriello, 29

MIELE

  • Apicoltura Rondinella F.  – Via Raffaele Ciriello (zona P.I.P.) – mielerondinella.it

CARNE

  • Azienda Agricola Martino  – Contrada Macchia snc
  • 4 Stagioni di Martino A. Pizzeria-Ristorante –  Contrada Macchia snc
  • La Masseria di Proserpina Agriturismo  – C.da Piano delle Spine Snc – lamasseriadiproserpina.it

Chiesa di San Donato

La chiesa di San Donato a Ripacandida potrebbe essere definita, per antonomasia, la “piccola Assisi” di Basilicata per le sue caratteristiche strutturali.  La sua particolarità sta nel fatto che la Chiesa  è interamente affrescata. Gli affreschi sono noti come la “Bibbia di Ripacandida” e possono essere divisi in tre cicli:  il ciclo della Genesi, il ciclo Cristologico, il ciclo dei santi.

http://www.comune.ripacandida.pz.it/index.php/san-donato/150-gli-affreschi

RipacandidaCandida LatinorumCastrum Ripae CandidaeRipacandidae in latino, Rubbuacànne nel dialetto locale) è un comune italiano di 1 745 abitanti della provincia di Potenza in Basilicata. Ripacandida è noto per la presenza del santuario di San Donato, meta di pellegrinaggi da tutta la Basilicata fin dal ‘700, gemellato dal 21 giugno 2004 con la Basilica di San Francesco di Assisi, che è valso al paese il soprannome di “Piccola Assisi Lucana”, e insignito dall’UNESCO, nel dicembre 2010, del titolo di “Monumento messaggero di una cultura di pace” e “Monumento nazionale”. Da allora sono sempre frequenti i rapporti e gli eventi con la cittadina umbra, ultimo, la celebrazione dei 10 anni del gemellaggio tra le due chiese.

Ripacandida è conosciuta da sempre con l’appellativo di Terra di Santi, in quanto nel suo territorio sono nati ed hanno vissuto molti importanti uomini di chiesa, come i santi Donatello, Mariano e Laviero, il venerabile Giambattista Rossi e la serva di dio Maria Teresa Araneo, conosciuta come Suor Maria di Gesù; da ricordare anche le visite dei santi Alfonso Maria de’ Liguori e Gerardo Maiella. Ripacandida, inoltre, è anche un noto centro con un’importante ed antichissima tradizione gastronomica, tra i molti piatti tipici, abbiamo l’Acquasale, il Pancotto, una treccia di pane, in dialetto detta Ruciulatiégghjë, e il Pane di Pasqua, detto Scarcegghjë. Importantissime produzioni sono anche l’Aglianico del Vulture, l’olio extravergine d’oliva e il miele. Il comune, infatti è città del vino, dell’olio e del Miele